Un Cordiale Benvenuto a Tutti!

Sono  Francesco Altei, sono psicologo clinico e psicoterapeuta, iscritto da più di dodici anni all’Ordine degli Psicologi della Regione Emilia Romagna e ricevo nel mio studio di Modena.

Ciò che sta alla base del mio lavoro clinico di professionista è la teoria e la pratica della Psicosintesi Terapeutica: un movimento psicologico-esistenziale fondato dallo psichiatra e psicoterapeuta italiano Roberto Assagioli, che integra in sé una derivazione psicoanalitica, analitica Junghiana e filosofico esistenziale con profonde radici nella cultura orientale.

continua a leggere…

La mia Professione, lo Psicologo Psicoterapeuta

“Supera le nubi e troverai le stelle!”


Ansia, depressione, fobie, attacchi di panico, pensieri ossessivi e nevrosi, insicurezza cronica, isolamento, disturbi alimentari e della personalità
: stati dolorosi e pieni di incertezza, condizioni penose, nelle quali sentiamo che ci viene a mancare l’autostima, la fiducia in noi e nelle potenzialità enormi della vita, nelle quali le nostre energie vengono divorate, costantemente, incessantemente, lasciandoci senza la forza necessaria per continuare il nostro percorso quotidiano, completamente a disagio nell’impossibilità di affrontare nel miglior modo le prove che la vita ci presenta.

continua a leggere…

Il Punto di Svolta della Nostra Vita

Forse non tutti ne abbiamo consapevolezza ma oggi tra i 30 e i 40 anni si svolge una parte delicatissima e fondamentale dello sviluppo psichico e personale di ognuno di noi. Se fino a qualche decennio fa la vita adulta, con le sue responsabilità, verso noi stessi e la società, doveva iniziare poco dopo il termine degli studi e culminava coll’ingresso nel mondo del lavoro e con la costituzione di solide relazioni affettive, matrimonio e figli, oggi gli equilibri richiesti alla nostra psiche sono ben più complessi.

continua a leggere…

Uno Spazio (Psichico) Sano

Non è possibile vivere troppo a lungo nell’ambiente della propria infanzia o in seno alla famiglia di origine senza che questo costituisca un certo pericolo per la salute della psiche, per il suo sviluppo armonioso e le sue potenzialità evolutive.

continua a leggere…

Posso ancora Cambiare?

Fino a non molto tempo fa un dogma campeggiava nello studio scientifico del cervello: finita la maturazione dell’adolescenza il cervello rimane uguale a se stesso per tutta la vita, fino alla graduale degenerazione senile. Tutto ciò contrastava fortemente con ciò che si poteva osservare in ogni psicoterapia riuscita: che cioè è possibile un cambiamento profondo degli atteggiamenti umani, delle nostre credenze e dei nostri valori, del nostro modo di vivere; che è possibile un superamento di molti nostri limiti e patologie.

continua a leggere…

Esploratori di Noi Stessi

La scoperta della nostra ignoranza è inizio per tutti noi della conoscenza (come lo è in geografia, astronomia e in tutte le scienze) e per questo è bene avere un’idea di quanto ignoriamo solitamente della psiche e delle nostre dinamiche di personalità. Non sapendo di non sapere rimaniamo in balia della società, dei condizionamenti, delle aspettative altrui.

Il fatto è che con ogni probabilità ci troviamo ancora ad uno stadio molto basico o, ad essere ottimisti, abbiamo appena raggiunto le soglie della comprensione di noi stessi per quanto riguarda la coscienza e l’utilizzo dei nostri spazi e facoltà interiori.

continua a leggere…

Ritrovare l’Anima

Gli antropologi descrivono una condizione, presso i popoli cosiddetti primitivi, chiamata perdita dell’anima, in cui l’individuo è estraniato da sé, non riesce più a ritrovare contatto, né all’esterno, con gli esseri umani, né all’interno, con se stesso.

È incapace di partecipare alla vita sociale, ai riti e alle tradizioni: sono cose morte per lui e lui è morto per loro.

Il legame con la famiglia, con il tempo e con la natura è scomparso. Finché non si riapproprierà della sua anima, quell’uomo non è più veramente umano.

continua a leggere…

Cambiare per Crescere

C’è da imparare una lezione dal modo in cui il serpente cambia la pelle. Il serpente sente che una nuova pelle si è formata sotto la vecchia e cerca nelle rocce una fessura o un foro stretto dove si infila con difficoltà: deve sforzarsi per passare dalla… «porta stretta». Quando esce dalla strettoia, ha una pelle nuova, migliore, quella vecchia è stata strappata via.

continua a leggere…

Diventare Consapevoli delle Proprie Potenzialità

”Se rifiutiamo il processo di individuazione, se non lo accettiamo, esso crescerà dentro di noi, e allora sarà la nostra stessa crescita interiore a ucciderci.

Se rifiutiamo la crescita essa ci ucciderà, il che equivale a dire che sè una persona è completamente infantile e non ha altre possibilità, accadrà ben poco; se invece la persona ha dentro di sé una personalità superiore, cioè una possibilità di crescita, allora subentrerà un disturbo psichico. Ecco perché diciamo che in un certo senso la nevrosi è un sintomo positivo.

continua a leggere…

Mi Chiedo, Sono Troppo Aggressivo?

“Ognuno deve trovare la propria forma di aggressività, se non vuole farsi trasformare in un’obbediente marionetta manovrata da altri. Solo colui che non si lascia ridurre a strumento della volontà altrui può soddisfare i propri bisogni personali e difendere i propri diritti legittimi.

continua a leggere…

Relazioni a Tre Dimensioni

“Ci vuole molto impegno per lavorare su si sé, e non è sempre facile trovare il tempo necessario; e altrettanto impegno richiedono le relazioni sentimentali e sociali… Come in ogni altro campo un giusto investimento di risorse ed energie è fondamentale per raccogliere risultati e soddisfazioni.

Nella vita contemporanea bisogna proteggere e difendere con attenzione i momenti dedicati alla vita interiore, alla propria psicosintesi, così come è fondamentale coltivare buone e sane relazioni. Non è un dilemma teorico, ma un problema esclusivamente pratico. In realtà non si può meditare dieci ore al giorno: è inutile e forse pericoloso.

continua a leggere…